Course Feedback (non-native)

Questo è un estratto di alcuni commenti dei partecipanti ai corsi ai quali è stato chiesto un feedback.

 
Ho pensato molto a come iniziare questa recensione. Ci sono occasioni in cui le parole sembrano non essere sufficienti e in questi casi non si tratta di “padronanza della lingua”. In Italiano o in inglese, il concetto non cambia: Adrian è una persona unica.

Si caratterizza per carisma, entusiasmo, positività e un professionalismo che difficilmente incontrerete nella vita. Per la mia esperienza, ci sono insegnanti che sono piuttosto bravi nel proprio lavoro e poi ci sono le persone che sono capaci di ispirare gli altri. Fra questo secondo gruppo c’è Adrian che riesce a coinvolgere il propio auditorium con semplicità e passione. Ho avuto il piacere di incontrarlo e di apprendere alcune tecniche di presentazione che preziosamente custodirò. Quello che posso dire è che mi sono sentita fortunata e leggera nel partecipare alle sue lezioni. A volte c’è bisogno di leggerezza, che è del tutto diverso dalla superficialità e si riflette nella possibilità di migliorare la conoscenza dell’inglese in un modo nuovo e interattivo.

Diventare studenti di Adrian significa cambiare il modo di pensare e non soltanto modificare la lingua in cui si pensa.

Mi fermo, potrei aggiungere ancora molto, ma sono sicura che Adrian mi direbbe che “bisogna essere concisi e pensare bene a quello che si dice” quindi vi lascio con la curiosità di scoprire quello che io ho avuto il piacere di ricevere dalle sue lezioni. Vi auguro di essere life-long student e di trattenere quello che vi dirà, ci sono treni che passano solo una volta.

Dalila Del Chiaro, employee ION Trading, luglio 2019

 

Scrivo nella mia qualità di Responsabile della Formazione dell’ISMN-CNR.
Il corso “Scientific English” rivolto ai ricercatori dell’Istituto (età 25-60 anni) ha riscosso un notevole successo, come testimoniato dalle schede di valutazione proposte a fine corso.
In particolare, è stato registrato un alto grado di interesse e coinvolgimento da parte dei partecipanti (con mia sorpresa soprattutto dei ricercatori senior), ed è stata, inoltre, segnalata un’elevata rispondenza dei contenuti formativi rispetto agli interessi professionali e l’applicabilità degli argomenti trattati in ambito lavorativo.
Infine, praticamente unanime il giudizio sul docente: il suo stile di conduzione delle lezioni ha conquistato davvero tutti.
Visto il successo dell’iniziativa spero possa essere replicata periodicamente e mi sento di consigliare questo corso ai ricercatori CNR.

Dr.ssa Chiara Rossini, Referente Formazione Istituto per lo Studio dei Materiali Nanostrutturati, ISMN-CNR, ottobre 2018

 

Le lezioni di Adrian sono state veramente utilissime. Ritenevo di avere una buona padronanza della lingua, sia scritta che parlata. Ho scritto molti articoli scientifici, viaggiato molto, partecipato a conferenze e avuto molte occasioni di utilizzare l’inglese ma i consigli di Adrian sono comunque stati preziosissimi per migliorarmi, acquisire fiducia e comprendere i miei limiti.
Adrian organizza le lezioni in modo eccellente, mai monotono, riesce a tenere viva l’attenzione e soprattutto parla di problematiche linguistiche reali che si affrontano nella vita scientifica di tutti i giorni. Comprende perfettamente i limiti e i pregi di ciascun allievo ed è in grado di dare consigli mirati per correggere i difetti e migliorare l’efficacia delle presentazioni orali.
Sono convinto che questo corso andrebbe seguito non solo da tutti gli studenti di dottorato, ma anche da ricercatori già in carriera.

Matteo Bosi, ricercatore CNR IMEM Parma, novembre 2016

 

Ho seguito il corso di Adrian per migliorare l’inglese per articoli scientifici e presentazioni a congressi nel novembre 2016.

Anche se ho un buon livello di inglese, dovuto a periodi di studio e lavoro negli Stati Uniti (1 anno) e in Irlanda (2 anni), ho trovato il corso molto utile per migliorare la mia scrittura di articoli scientifici e per acquisire tecniche per le presentazioni orali. Il livello di approfondimento dei temi affrontati è stato molto elevato: mi sono reso conto di non conoscere o sottovalutare alcuni elementi importanti per scrivere un testo di buona qualità. Adrian è un ottimo insegnante, non solo per la perfetta conoscenza dell’inglese scientifico, ma anche per la capacità di mantenere l’attenzione degli studenti e di coinvolgerli nella discussione.

Posso affermare che le lezioni di Adrian hanno ampiamente superato le mie aspettative di partenza.

Mi sento di consigliare questo corso a tutti i ricercatori, indipendentemente dal livello di inglese posseduto.”

Luca Seravalli, ricercatore CNR IMEM Parma, novembre 2016

 

Il corso è molto efficace e divertente grazie ad una presentazione chiara e sintetica degli argomenti e ad un continuo coinvolgimento degli studenti che mettono subito in pratica gli insegnamenti per mezzo di discussioni orali, esercizi e stimolanti giochi logici. Questo facilita l’apprendimento, la memorizzazione e il chiarimento di eventuali dubbi.

– regole di base per una scrittura corretta, chiara e sintetica di articoli scientifici: descrizione dei paragrafi in cui è tradizionalmente suddiviso un articolo, del loro contenuto e dei tempi/verbi utilizzati;

– regole di base per una presentazione efficace e stimolante di un argomento scientifico: come descrivere i propri risultati scientifici, mantenendo attento e interessato il pubblico.

Essendo una dottoranda ho molte occasioni per mettere in pratica ciò che ho appreso durante il corso: scrittura di articoli scientifici, preparazione di presentazioni orali e poster; ho imparato ad  utilizzare frasi, verbi e tempi più appropriati, riducendo così il numero dei miei errori.

Lorenza Mattei, Engineering Faculty, Pisa

 

Sono un ricercatore del CNR ed ho partecipato, per la prima volta, ad un corso di Inglese tenuto dal prof. Adrian Wallwork.

Durante il corso abbiamo affrontato, tra l’altro, la corrispondenza con referees ed editori di riviste internazionali, un aspetto molto delicato del lavoro del ricercatore, ma anche la corrispondenza elettronica di tutti i giorni in lingua.

Adrian ha introdotto con efficacia espositiva il problema della comunicazione con chi, non sempre di madrelingua inglese, giudica, per mestiere o per incarico, il nostro lavoro. Nei serrati dibattiti con i quali abbiamo analizzato i nostri materiali, il prof. Wallwork ha fatto emergere  i concetti fondamentali della comunicazione, la necessità della perfetta coscienza della nostra finalità comunicativa, l’importanza di una certa sensibilità psicologica, la complessità, ma anche la bellezza dello strumento linguistico e il suo rapporto con la cultura attuale e passata del popolo che lo utilizza. Questo ultimo aspetto è stato particolarmente interessante per me, e lo ritengo cruciale per approfondire con successo la conoscenza di una lingua straniera.

Nella gestione quotidiana della posta elettronica in inglese, è emersa con forza l’importanza del concetto che il prof. Wallwork  non si è mai stancato di ripeterci: mettersi sempre nei panni del ricevente.

Enzo Sparvoli, CNR, Pisa

 

Il corso di inglese tenuto dal Dott. Adrian Wallwork è risultato estremamente interessante e produttivo, anche per quanto riguarda la scrittura di email e di report per la valutazione di articoli scientifici. Le lezioni sono state focalizzate su come migliorare l’organizzazione delle informazioni fornite e sul riuscire a vedere le cose dal punto di vista di chi riceve e legge e non solo da quello di chi scrive, un aspetto cui spesso non viene prestata la necessaria attenzione. Le lezioni sono state caratterizzate da spunti di novità, rappresentati ad esempio dall’incoraggiamento a cercare di capire qual è la forma, il tono e il modo migliore per comunicare posizioni critiche o giudizi negativi senza ferire od offendere, mirando ad ottenere il massimo risultato. Analizzando approfonditamente email e report scritti da noi, sono stati evidenziati l’eccessiva durezza delle parole usate e la necessità di usare altresì toni incoraggianti piuttosto che disfattisti e negativi. Il metodo di insegnamento è risultato sempre molto vivace, divertente ed appassionante ed in grado di tenere costantemente viva la nostra attenzione.

Beatrice Pezzarossa, CNR, Pisa

 

 

The following emails were sent spontaneously by international students either directly to me or via their professor.

 Le seguenti e-mail sono state inviate dai dottorandi ai loro professori / organizzatori del corso a cui hanno partecipato o sono state richieste da me.

 

Il concetto fondamentale che Adrian mi ha trasmesso è che sapere perfettamente l’inglese non è la cosa più importante. L’importante è il tipo di persona, di ricercatore, che voglio essere e il valore di una comunicazione chiara, concreta e senza fronzoli.

Think about others” è un buon riassunto del senso che ho dato a questo corso. Il soggetto principale sono state le persone. Ho imparato a guardare la ricerca non più solo dal mio punto di vista, ma anche dal punto di vista degli altri, colleghi, editor o reviewer che siano. Ci tengo a ringraziare Adrian per questo, perché tanti possono essere in grado di spiegarti come scrivere un articolo o come preparare una presentazione, ma non tutti sanno farti capire davvero l’approccio corretto a una comunicazione scientifica semplice, ma efficace. Avrei voluto avere la possibilità di frequentare questo seminario il primo anno di dottorato, ed è per questo che lo consiglio caldamente a tutti i miei colleghi, per affrontare questo percorso nel migliore dei modi e con gli strumenti tecnici e personali giusti.”

Silvia Giorgi, PhD student, University of Milan, March 2019

 

A mio avviso, un corso utile sotto ogni punto di vista:

  • Per imparare a gestire i propri punti di debolezza, utilizzandoli come opportunità di crescita anziché accettarli passivamente.
  • Per capire quali aspetti della propria ricerca sono davvero essenziali per una pubblicazione (priorità).
  • Per avere una migliore visione di insieme del meccanismo che sta dietro alla revisione di un paper.
  • Per ottenere spunti e suggerimenti concreti per sfruttare al massimo le proprie abilità.
  • Una full-immersion ben organizzata e varia, nessun “punto morto”, nessuna distrazione, solo attività costruttive e atteggiamenti costantemente positivi.

P.S.: Adrian ha sbagliato lavoro… avrebbe dovuto fare lo show man. Eccezionale!”

Lara Loreggian, PhD student, University of Milan, March 2019

 

Vi è mai successo di terminare un corso e pensare: <<Che peccato, è già finito>>? Ecco, l’ho pensato davvero!

Corso organizzato in modo molto professionale, ma allo stesso tempo coinvolgente, divertente, dinamico.

Utile soprattutto per migliorare tutti gli aspetti legati alla comunicazione (verbale e non).

Il Prof. Wallwork ci ha lasciato spunti e consigli per migliorare le nostre presentazioni e il nostro modo di comunicare in pubblico. Ci ha chiarito l’importanza di instaurare relazioni in campo accademico. Inoltre, ci ha spiegato il modo più efficace per scrivere un paper comprensibile, senza ridondanze, minimizzando gli errori e anche come scrivere un CV personale e professionale.
Il Prof. è stato in grado di far emergere i nostri punti deboli e valorizzarli, sempre in modo costruttivo e positivo.
GRAZIE!”

Alice Luciano, PhD student, University of Milan, March 2019

 

“Sul corso ho solo commenti positivi.
Il docente è stato molto bravo e disponibile, ha affrontato argomenti interessanti e pertinenti, sia riguardo la stesura di lavori scientifici, sia riguardo la preparazione di presentazioni e comunicazioni orali.
Un punto di forza del corso è stato sicuramente il coinvolgimento di noi studenti durante le lezioni e la condivisione dei nostri lavori (un’ottima occasione per ricevere consigli e ottenere spunti interessanti).
In conclusione è stato davvero un corso molto utile.”

Francesca Colombo, PhD student, University of Milan, March 2019

 

A volte ci dimentichiamo di essere persone umane, quanto sia importante ascoltare l’altro e siamo tanto presi da noi stessi che non riusciamo a vedere aldilà del nostro orticello. Il corso di Adrian non è semplicemente un corso accademico. I suoi insegnamenti non si limitano a nozioni circoscritte alla vita accademica, ma va oltre. Insegna a ricordarsi che siamo persone e in quanto tale è prezioso collaborare e creare una rete di legami lavorativi e di amicizie. Insegna ad affrontare, accettare i nostri limiti e renderli la nostra forza. Insegna a trovare il nostro posto nel mondo in maniera umile, trasmettendo grinta e passione. Insegna a capire quali sono le nostre debolezze, sinceramente e senza mezze misure, mostrando come poterle migliorare e renderci forti nella vita.
Il suo corso non è semplicemente un corso di inglese, è un corso per la vita con suggerimenti di vita.
E’ bello poter incontrare un papà innamorato che ama i suoi studenti come figli e permette loro di crescere. Grazie davvero.

Francesca Di Giacomo, Dottoranda, Scuola Sant’Anna Superiore, novembre 2018

 

Extremely helpful course. Happy to complete it at my first steps in academia. The course includes the solutions how to be clear for the reader from the title to the conclusion, how to be competent in CV and emails, how comunicate with editors. Specific, well structured knowledge accomplished with experience, empathic personality and intelligence of Adrian. Each lesson is a pleasure.

Anton Shiriaev (Russia), Dottorando, Scuola Sant’Anna Superiore, novembre 2018

 

Coming to this course made me realize how writing and presenting science has to be done thinking about my audience. There might not be unique solutions, but there are plenty, andI have learned that I need to find the way it works for me. Being in a classroom where opinions flew and you could take and leave whatever works for me was great.

Mikel Lavilla (Spain), Dottorando, Scuola Sant’Anna Superiore, novembre 2018

 

Con il corso del Prof. Wallwork ho riscoperto la bellezza di seguire un corso universitario. Nulla è lasciato al caso. Ogni lezione è ricca di contenuti e tutti sono convogliati nel modo migliore agli studenti: con passione e metodo. Ho inaspettatamente aggiunto al mio bagaglio culturale l’importanza dell’empatia, della semplicità e della diversità nella comunicazione scientifica.

Alessio Fasano, Dottorando, Scuola Sant’Anna Superiore, novembre 2018

 

Il corso “Writing Scientific Articles in English” and “Presenting research at International conferences” tenuto dal prof. Wallwork è estremamente interessante e utile per chi vuole affacciarsi al mondo della scienza. Con un metodo tutt’altro che noioso il professore ci ha insegnato l’importanza di essere chiari, coincisi e accattivanti nella scrittura e presentazione dei nostri lavori e come minimizzare il numero di errori con poche e semplici regole.
TAKE HOME MESSAGE:

  • mai essere arroganti, ma sempre positivi e costruttivi
  • KISS = Keep It Short and Simple

Alessia Dattilo, Dottoranda, Scuola Sant’Anna Superiore, novembre 2018

 

Your lessons were amazing, the improvements we made in a week I couldn’believe could be done in an entire year!

Dottoranda, Scuola Sant’Anna Superiore, novembre 2018

 

Quando decisi di frequentare il corso di inglese non pensavo che avrei incontrato una persona tanto speciale come te. Il tuo disprezzo verso ogni forma di autorità, il tuo approccio all’insegnamento così semplice ed efficace, il tuo continuo sperimentare (anche con la provocazione), la tua empatia … mi hanno molto colpito. Quei giorni con te sono stati e continuano ad essere di grande stimolo per me e per il mio lavoro.

Ricercatore CNR ISMN Roma; settembre 2018

 

It was a truly useful experience, not only because of the subject, but above all because of your way of teaching. You were able to involve and empathize with everyone, from the most sociable until the most speechless.

I’m sure you taught us not only how to use English in the best way during our scientific career (and a lot of useful tricks for the conferences as well!),

I’m sure you helped all of us to be more and more confident about ourselves, which is one of the most important thing I learned: know and understand your limits, take a different point of view, be dynamic and do it, because you CAN do it!

I’m planning with Riaz to write to each participant to create a PhD student group, because this is another wonderful thing you did: you create a new web of relationships, which could lead to new scientific collaborations and new friendships as well!

Dottoranda, Università di Parma, aprile 2018

 

Thank you for the wonderful lectures. It actually exceeded my expectation.  I know that what I learnt would impact positively on my professional and personal life.

Chinedu Obi, dottorando, Università di Pisa, marzo 2018

 

I want to thank you for giving me the opportunity to take the English course. Your method of teaching is  really amazing and how you encouraged all the way to learn and contribute in the course. I learnt alot and hope to implement it throughout my career. Many wishes and prayers for you.

Adil Farooq, Scuola Sant’Anna Superiore, dicembre 2017

 

Friday I had my first official presentation of my work for PhD. All the people were enthusiastic for my nice slides and for what I told them, because I make understandable also for engineers. It goes without saying that most of the credit is yours.

Dottoranda, UNIMORE, gennaio 2017

 

I wanted to thank you for the English course, which I really enjoyed. Although I’ve already written a number of papers in English, much of the things you told us are really useful  (e.g. tips on using Google Scholar, and the bit on conciseness and short sentences). And then your classes were simply enjoyable and much fun, in comparison to the statistics teacher we had, who read her slides to us (which were copy-pasted from Wikipedia) like a buddhist prayer wheel.

Germany

 

From my personal experience and from what I heard from my colleagues, yours was the most useful course we had in our whole schedule. And this opinion is vastly shared among students.

Spain

 

This email just to thank you again about the “paper presentation” course which has been really useful. Last week I was having an invited tutorial talk (3 hours) in Brazil, followed by another invited talk (1.5 hours). I tried to follow all your suggestions and the techniques presented in the course and in the book. I have to say, this presentation improved a lot compared to previous ones I held. I also felt more confident in front of a broad audience. I also have to say that my “italian pronunciation” was wonderful since the audience was only brazilian. Everybody congratulated since they understood everything! I know my pronunciation is bad form an English point of view, but in this case was perfect to allow portuguese speaking people to understand! 🙂

Italy

 

The course was also of interest to native English speakers like myself. Native speakers were able to pick up a lot of little ‘tricks’ and strategies which will be valuable when writing their first articles.

USA

 

The contents of the course were extremely useful. I especially liked the way the facilitator made this course enjoyable despite the fact that some of the contents are by nature boring. I personally would be happy if more time were given to grammatical stuff and report writing.

Nepal

 

As you taught me I’ll be concise… thank you for your English course. I’ll be there the next year too!

India

 

I found the course is quite fabulous and interesting. Grammar and the common mistakes sections were really impressive. I enjoyed and learnt many things throughout the course.

Nepal

 

I found the course very useful, the content was very appropriate and the teaching method surely increased the assimilation of the information.

Columbia

 

Thank you very much for the notes and very interesting lectures. Teaching method, which you followed, is really smart for us to be alert in the lectures. I definitly appreciate your best performences.

Sri Lanka

 

I’ve learned how to write in English in a scientific way: being concise, removing redundancy, simplifying sentences to make them clearer. I have learned how to structure a paper, what to write in every paragraph and the most correct way to do it. I’ve also learned how to write a formal email in a clear, concise and effective way, without bothering or offending the reader. I would summarize the most important thing I’ve learned with a few words: When writing, do not think about yourself but about your reader. The most important things I have learned from the course is this: good results are important, but writing in appropriate structure in order to be understood easily is more important. For me, the teaching of this course is very good. I can understand and remember them very easily and quickly. Thank you very much.

China

 

I learned how to reduce my sentences and how to be more oriented to the subject. After the first course I used the techniques I had learned in my Arabic wikipedia –I realised that Arabic could be easier when we speak directly

Egypt

 

The course was very useful since it investigates on mistakes that we commonly make. All the arguments were useful. I would have liked to have done more of email, especially more examples of typical email we can refer to. Moreover I think that a course on speaking English would be useful, as well : we all would need to practice speaking English and a course like that could be proposed for the future. The intelligent tests were curious and tested our comprehension capacity. They were good breaks.

Italy

 

I chose this course because I haven’t had such a kind of training course with so clear aims. As I expected I learned some useful rules in English writing and improved my skill on how to write concisely. The most important thing for me is that on your advice I began to make records when I read the literature, and I keep these sentences as good models for my future use.

China

 

Antes de empezar el curso pensaba que iba a ser realmente dìficil aprender algo en sòlo 10 horas. Pero me equivocaba, porque vas derecho al blanco de forma clara y sencilla. ¡Un curso estupendo!

Argentina

 

First of all I would like to thank you for the best english course of my life.

Italy

 

This course has been really useful for two reasons: 1) to reactivate my English because all the lessons were spoken in English 2) to learn some simple rules on scientific communication that no one has told me before. Moreover it was an opportunity to learn more about my colleague’s research projects. A point that may be improved is a deeper use of our scientific production. This may also include the reading and discussion of our previous communications in the same way as you did with our presentations.

Italy

 

The course was very interesting and useful. Now I am able to find some typical “Italian mistakes” in my articles and I am able to correct myself. I think it would be useful to increase the grammar with more exercises, and if it will be possible to dedicate more hours to it.

Italy

 

 

Feedback from my Italian students. Di seguito trovate delle email che ho ricevuto dai miei studenti italiani o tramite i loro professori

Non so se si ricorda di me: sono stato uno studente del corso sulle presentazioni scientifiche che ha tenuto l’anno scorso a IMT (Lucca). Questa email è solo per ringraziarla per gli insegnamenti che ci ha dato durante il corso, che mi hanno aiutato in tantissime occasioni ad esprimere al meglio le potenzialità delle mie idee. Ci penso non solo quando preparo le slide, ma anche durante la discussione: se al termine sia io che l’audience siamo soddisfatti è di sicuro anche grazie a lei. Mi auguro che l’IMT abbia dato ad altri studenti la possibilità di seguire le sue lezioni: credo sia stato il corso più interessante e utile di tutto il piano di studi.

Dottorando, IMT, Lucca

 

Caro Prof. Pardossi, le scrivo per ringraziarla di averci dato l’opportunità di seguire il corso di inglese scientifico tenuto da Adrian Wallwork. Ho apprezzato veramente il metodo di insegnamento, mai noioso e coinvolgente. Mi sono resa conto di quante “castronerie” ho scritto in passato. Di sicuro da adesso in poi andrà meglio… E’ stato veramente uno dei corsi più utili che abbia mai seguito e spero davvero che questa collaborazione con la Scuola di Dottorato continui.

Dottoranda, Agraria, Pisa

 

Ho recentemente frequentato un corso di Inglese scientifico tenuto dal prof Adrian Wallwork.

Di particolare interesse è stata la parte del corso che ha riguardato la stesura dei report che come referee siamo spesso chiamati a fornire alle riviste scientifiche.

Le lezioni del prof Wallwork hanno ovviamente consentito di migliorare i nostri testi dal punto di vista sintattico e del lessico, e ci hanno insegnato a meglio organizzarli, in modo da fornire un’informazione ordinata, chiara ed essenziale.

Ma soprattutto siamo stati sollecitati a scrivere “mettendoci nei panni” del lettore, guardando le cose dalla sua prospettiva. Il referee è talvolta costretto ad esprimere giudizi anche molto negativi sul lavoro di altri, resi inutilmente più duri dal fatto di esprimersi in una lingua non perfettamente padroneggiata.  Il prof  Wallwork ha certamente arricchito il nostro bagaglio espressivo, consentendoci di poter avere un atteggiamento incoraggiante invece che distruttivo.

Credo che lezioni di questo tipo possano utilmente far parte di corsi di lingua Inglese per coloro che svolgono attività scientifica.

Dottoranda, Ingegneria, Pisa

 

ti scrivo per darti il mio feedback veramente positivo alla fine del corso di presentazioni e per dirti GRAZIE!!!

Nel mio lavoro sono costretto ad usare sempre l’inglese per comunicare ed l’inglese non è stato mai un mio punto di forza. Per migliorarmi ho seguito spesso corsi di Inglese di vari livelli, ma ho ottenuto sempre scarsi risultati. Il tuo corso invece mi è stato veramente utile. Utile per le i consigli che ci hai dato ed utile per la maggiore sicurezza che ho acquisito grazie ad essi. Mi è stato utilissimo anche presentare oggi in aula per poi ricevere i commenti sui punti forti e deboli della mia presentazione e del mio modo di presentare. Quindi in conclusione, ti ringrazio per l’ottimo lavoro svolto e se da oggi in poi le mie presentazioni saranno migliori, il merito in parte è tuo.

Dottoranda, Santa Chiara, Siena

 

I’m very happy and satisfied with my self and I have just to say THANK YOU to you… I have printed in my mind my first presentation and the last one…there’s no comparison!!!I noticed my improvements and I feel very relaxed at the end of presentation…so thank you again prof.

Dottorando, Santa Chiara, Siena

 

Your English course has been fantastic from my point of view! It was really the first time I have participated in a linguistic course in such an interesting way!

Dottorando, Sant’Anna, Pisa

 

I enjoyed the course very much. You are very clear and the two hours go quickly a pleasantly, thanks also to your funny games…. I understood that I need to give attention to every word I write, and also writing this ridiculously short e-mail took me a lot of time. For my needs the course is perfect. Now it is my turn to put your teaching into practice.

Dottoranda, Santa Chiara, Siena

 

Le lezioni di Adrian sono state sempre molto chiare e che alternando momenti di serietà a momenti di divertimento non risultano mai noise. Il coinvolgimento degli studenti è un punto vincente delle lezioni di Adrian. Durante il corso credo di aver appreso molte nozioni che mi saranno veramente utili per scrivere gli articoli.

Dottorando, CNR, Pisa

 

Allora GRAZIE soprattutto a te per i tuoi insegnamenti, la tua ironia ma soprattutto per la tua umanità e il tuo modo di fare!!! Spero ci vedremo presto!!!

Dottorando, Unimore, Reggio Emilia

 

Il fatto è che io sono stato veramente soddisfatto del tuo corso: è fatto bene, il modo di spiegare e di interagire con gli studenti è fantastico (assolutamente diverso dalle normali lezioni accademiche), e soprattutto è molto interessante per i temi trattati.

Dottorando, Unimore, Reggio Emilia

 

Il corso di Adrian Wallwork è illuminante per chi scrive articoli scientifici, sia per le forme grammaticali da utilizzare in ogni parte dell’articolo, sia per i consigli sulla semplificazione della sintassi che portano anche ad una maggior chiarezza nel contenuto.

Il metodo di insegnamento di A.W. è accattivante  perchè gli argomenti si alternano in modo da non annoiare mai.  Inoltre il sistema di tenere traccia di tutto quello che viene detto a lezione è molto utile per andare a rivedere i propri errori.

Ricercatore, CNR, Pisa

 

Sinceramente credo che sia un corso veramente molto utile nel quale con poche lezioni riesci a comunicare indicazioni preziose riguardo alla scrittura degli articoli scientifici.  Sto cercando di far tesoro delle nozioni acquisite per l’articolo che sto scrivendo. Tengo quotidianamente sulla mia scrivania gli appunti del corso che penso saranno importanti e preziosi anche e soprattutto in futuro.

Dottorando, Ingnereria, Pisa